Il significato del Marketing per i Piccoli Imprenditori

 

 

— TRASCRIZIONE DEL VIDEO —

In questo video parliamo del Marketing per i Piccoli Imprenditori.

Quando un professionista o un piccolo imprenditore decide di interessarsi al web marketing comprendendone le potenzialità come mezzo per incrementare i propri risultati, normalmente impatta in informazioni, terminologie e infine proposte preconfezionate che più che aiutarlo, non fanno altro che confonderlo.

Se a questo uniamo la popolare interpretazione del termine “MARKETING”, che nella testa della maggior parte delle persone è fatta di elementi caotici, allora la situazione non può che peggiorare.

Quando si pensa al marketing per i piccoli Imprenditori infatti, si ricade spesso su spot in radio e tv, cartellonistica, volantini e call center telefonici.

Quindi diventa ancora più complesso capire cosa sia il marketing per un piccolo imprenditore e specialmente quali siano i primi passi da compiere per metterlo in pratica nella propria impresa.

Il marketing, grazie agli strumenti e ai canali di comunicazione che internet oggi ci mette a disposizione, può davvero mettere il turbo alla tua attività e cambiare radicalemente i tuoi risultati.

Ma deve essere fatto con enorme cognizione di causa altrimenti non solo rischi di diventare preda di fornitori sbagliati, ma rischieresti anche di bruciare risorse economiche o peggio ancora fare danni alla tua immagine aziendale e al tuo brand.

 

DEFINIAMO IL MARKETING PER I PICCOLI IMPRENDITORI

Il mio consglio quindi, se ti stai avvicinando a questa materia, è quello di fare lo sforzo di sovrascrivere ogni tipo di informazione caotica e frammentaria che hai accumulato fino ad oggi.

Devi fissarti in mente questo unico semplice concetto: il market-ing è quell’insieme di azioni che permette alla tua impresa di competere sul mercato. Fine. Non è (necessariamente) pubblicità.

Puoi fare benissimo marketing senza avviare alcun tipo di campagna pubblicitaria a pagamento.

Puoi addirittura, (anche se lo so che è totalmente contrario a quello che tutti ti avranno detto finora), fare marketing senza avere un pagina sui social.

L’importante è che tu abbia una strategia ben precisa e definita e la piena consapevolezza di quello che stai facendo.

Perchè il marketing per i piccoli Imprenditori, ossia quello che deve fare una piccola impresa con un piccolo budget a disposizione, non ha molto a che fare con il quello delle grandi aziende al quale siamo sottoposti quotidianamente.

Quindi non è da loro che devi prendere spunto.

 

IL MARKETING CHE DEVE INTERESSARE A TE

Il marketing che devi fare tu inizia dalle cose molto più piccole.

Da come la tua segretaria risponde al telefono, è marketing il modo in cui tu o il tuo socio scrivete le email. E’ marketing il modo in cui si veste il tuo rappresentante per andare dai clienti.

È marketing in modo in cui gestite un cliente che richiede assistenza dopo l’acquisto, solo per farti qualche esempio.

Tutto questo è marketing, perchè contribuisce a portare un’immagine e un messaggio caratterizzante della tua azienda sul mercato.

Però ovviamente non è tutto qui, perchè competere sul mercato oggi, significa anche avere ben chiaro quale sia l’identikit del tuo cliente ideale.

Sapere dove e su quali piattaforme rintracciarlo, per potergli portare il tuo messaggio e metterlo nelle condizioni di fare un passo verso la tua azienda anzichè verso quella di un tuo concorrente.

Ciò avendo le tecniche e gli strumenti che ti permettono di portare questo messaggio nel momento esatto in cui il tuo potenziale cliente ha più probabilità di coglierlo e considerarlo rilevante e di valore per sè.

Le persone oggi sono connesse in rete h24 e cercano informazioni, si interessano ai più diversi argomenti, entrano a far parte di gruppi e frequentano community, navigano sui siti, usano servizi di messaggistica e app sui loro cellulari.

Questo vuol dire che tu hai diverse opportunità per entrare in contatto con loro, anche grazie alle varie piattaforme come Google, Facebook, Amazon eccetera che annotano ogni tipo di azione e manifestazione di interesse delle persone.

E tu puoi sfruttare queste informazioni per entrare in contatto con nuovi potenziali clienti e rafforzare la relazione con quelli invece già acquisiti.

Il web marketing, ipersemplificando, si potrebbe quindi tradurre nella capacità di portare il messaggio giusto, alla persona giusta, nel momento giusto.

 

COME PORTARE IL MARKETING NELLA TUA AZIENDA

Se ti metterai nelle condizioni di saper mappare questi elementi, di conoscere i tempi e le modalità che caratterizzano il percorso di acquisto dei tuoi clienti in relazione a ciò che tu offri, allora sarai pronto per definire una strategia che potrà dare slancio alla tua impresa e segnarne la crescita da qui ai prossimi anni.

Poi ovviamente bisogna saper fare questo e molto di più.

Anzi in alcuni settori molto, ma molto di più, perché il tuo obiettivo  è quello di diventare la prima scelta nella testa del tuo potenziale cliente e in alcuni settori il livello di competitività è già altissimo.

Quindi non basta fare le cose bene. Bisogna saperle fare meglio degli altri.

E bisogna anche farlo velocemente, perché la tua concorrenza non sta dormendo, e probabilmente cercherà di anticiparti e userà tutti gli strumenti a disposizione per farlo.

E più tardi deciderai di presidiare questi canali, e più quando lo farai sia quantità di concorrenti, sia il livello di complessita e sia i costi per competere saranno alti.

Questo è il marketing che devi fare tu.

Visita il nostro blog per essere aggiornato sulle ultime guide, oppure iscriviti al nostro Canale Youtube per ricevere i nuovi video.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.