Trovare nuovi clienti non è l’unico obiettivo del marketing

 

 

— TRASCRIZIONE DEL VIDEO —

Se sei un piccolo imprenditore che si sta avvicinando al mondo del digital marketing perché hai capito quanto questo possa aiutarti a migliorare le performance della tua attività, sicuramente avrai notato che tutti gli esperti e tutte le aziende del settore offrono servizi, strumenti, piattaforme e contratti di collaborazione veri e propri che hanno come scopo finale quello di aiutarti a trovare nuovi clienti. E’ corretto?

Bene, in questo video porteremo a galla gli altri 4 obiettivi mancanti. Quelli che quasi nessuno ha capito essere insieme al primo, i veri obiettivi che una piccola impresa può perseguire grazie al digital marketing.

Oggi li vedremo ad un primo livello introduttivo. Con il solo scopo di portarti a riflettere, probabilmente per la prima volta, su questi singoli punti. Ma non entreremo in profondità di ciascuno di essi altrimenti questo video dovrebbe durare alcune ore. Cominciamo.

1. RETENTION E CICLO DI VITA DEL CLIENTE

Questo obiettivo corrisponde alla capacità di ridurre il tasso di abbandono e prolungare la vita dei tuoi clienti già acquisiti. E’ ampiamente dimostrato che il costo medio di marketing per acquisire un nuovo cliente è in media 7 volte più alto di quello necessario a mantenerne uno esistente.

Tutti si impegnano a trovare nuovi clienti, in ogni settore, spesso dimenticandosi qualcosa di importante.

Ossia che a pari costo per acquisirne uno, potevamo mantenerne 7 che già ci stavano dando dei soldi e prolungare la loro vita media. Cosa quest’ultima che specialmente in business dove ci sono vendite ripetute nel tempo, può fare tutta la differenza del mondo.

Ricordati che anche i tuoi clienti già attivi sono soggetti al marketing della tua concorrenza. R a volte non ci si accorge, nella foga di trovare clienti nuovi, di finire per cercar di riempire d’acqua uno scolapasta.

 

2. AUMENTARE I PREZZI E RIDURRE I CLIENTI

Lavorare bene in termini di marketing può permetterti, con un piano strutturato sul lungo periodo e l’adozione delle giuste strategie, di ingranare quel meraviglioso circolo virtuoso che ti porterà a poter aumentare i tuoi prezzi e a smettere di servire una parte dei tuoi clienti attuali. Oltre a creare un filtro di selezione per quelli nuovi.

Lo so che in questo momento ti sembra follia. Ma se lavorerai nel modo corretto mettendo da subito le basi per perseguire questa via, potrai arrivare con un po’ di pazienza e tanta perseveranza al punto di seguire meno clienti. Solo quelli più interessanti per te, ma molto meglio, anche da un punto di vista qualitativo (e a parità di risorse aziendali). Aumentando così, in modo anche marcato, i tuoi margini.

Per raggiungere questo obiettivo, è fondamentale lavorare sul posizionamento e sulla specializzazione. Il principio della nicchia, concetto del quale ho già parlato approfonditamente in un altro video per il quale ti lascio il link qui in descrizione.

3. DIGITALIZZARE LA MAGGIOR PARTE POSSIBILE DEI PROCESSI AZIENDALI

In qualsiasi business operi, ci saranno sicuramente tutta una serie di attività che hanno a che fare con la gestione di nominativi di potenziali clienti, appuntamenti commerciali, preventivi, trattative, ecc.

Tutte attività che ancora oggi vengono gestite con azioni manuali uno a uno.

Se vai a vedere però, una gran parte di queste sono ripetitive e standardizzate. Eppure ancora oggi c’è qualcuno che le deve fare una ad una.

Grazie alle funzionalità della maggior parte degli strumenti di marketing che adotterai nella tua strategia, ci saranno già all’interno una serie di funzionalità che ti permetteranno di automatizzare buona parte di queste interazioni. Come conseguenza ed estensione naturale degli automatismi delle azioni di marketing stesse.

Questo vuol dire che una grossa fetta di tali operazioni potrà essere automatizzata sia nella gestione che nel monitoraggio, permettendoti di raccogliere feedback anche più precisi di quelli che puoi raccogliere manualmente oggi.

 

ESEMPIO

Oggi, chiami un cliente per chiedergli se ha letto l’email di qualche giorno fa nella quale lo invitavi a scaricarsi un deteriminato documento dal tuo sito. Solo che lui in questo momento è impegnato e non ti può rispondere, quindi lo devi richiamare tra due ore.

Domani, gli mandi l’email per invitarlo a fare la stessa cosa e se non so, entro 2 giorni il sistema rileva che non lo ha ancora fatto, manda una notifica a te e una seconda email di promemoria a lui. Finito.

Che poi, finito per modo di dire, perché questo è solo un anello, ma tu lo puoi inserire in una catena di azioni più ampia.

Questo è solo un piccolo esempio. Ma prova a espandere questo processo nelle tue attività più ripetitive e vediamo se a fine mese non hai risparmiato decine e decine di ore e ridotto al minimo le dispersioni. Oltre che essere risultato più tempestivo e preciso nelle azioni, anche nei confronti del cliente.

 

4. SCALABILITA’

L’obiettivo di “scalabilità” è uno di quelli maggiormente snobbati all’inizio dagli imprenditori che si accingono ad avviare le proprie prime azioni di marketing, ma a torto.

Perché lavorare per costruire una macchina di marketing strutturata per raggiungere e successivamente consolidare un buon livello di scalabilità significa mettere le basi per quello che sarà il momento della fase di crescita esponenziale.

Ovvero il momento che rappresenta il vero decollo dei risultati. Per puntare a questo obiettivo è necessario definire un piano marketing che abbia componenti non solo sul breve e medio, ma anche e specialmente sul lungo periodo.

Questi, insieme all’obiettivo di trovare nuovi clienti costituiscono quelle che a mio avviso sono le 5 più grandi leve che l’introduzione di una strategia di marketing permetterà di sfruttare nella tua impresa.

 

Visita il nostro blog per essere aggiornato sulle ultime guide, oppure iscriviti al nostro Canale Youtube per ricevere i nuovi video.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.